Errebian è sostenitrice del concerto ‘Stabat Mater’ di Pergolesi al Teatro Torlonia il 10 Aprile

Uno dei massimi capolavori della musica del XVIII secolo torna in scena in uno dei contesti più suggestivi e di valore artistico del nostro Paese. Lo Stabat Mater di Pergolesi, composto dall’autore nel 1735 poco prima della sua morte, sarà l’assoluto protagonista all’interno del programma musicale della serata evento del prossimo 10 aprile a Roma.

Errebian è fiera sostenitrice dell’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura del secondo municipio di Roma. Il forte legame della nostra azienda con il suo territorio nonché la risalente attenzione di Errebian alla diffusione della cultura musicale, ci hanno spinto a contribuire alla realizzazione di questo progetto.

Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi incarna tutta la sapienza musicale e la sensibilità umana del compositore, uno dei massimi esponenti della gloriosa scuola napoletana. L’opera venne commissionata dall’Arciconfraternita Cavalieri della Vergine de’ dolori della Confraternita di San Luigi al Palazzo, che aveva deciso di sostituire il vecchio Stabat Mater di Alessandro Scarlatti, eseguito ininterrottamente per circa vent’anni nelle chiesa napoletana e venuto a noia ai confratelli.
La versione di Pergolesi divenne presto un successo e venne eseguita per tutto il Settecento in chiese, case private, con organici differenti modificati di volta in volta secondo le diverse condizioni.

Questo evento sarà soltanto il primo di una serie e fornirà l’occasione all’amministrazione municipale di annunciare l’avvio del progetto che, nel 2023, porterà alla realizzazione di un Festival di Musica Barocca.

Il concerto si terrà il prossimo 10 aprile 2022, alle ore 18.00, presso il Teatro Torlonia, sito presso l’omonima Villa in Via Lazzaro Spallanzani, 1A.
Il Maestro Massimo Roccanelli dirigerà la Enea Barock Orchestra a supporto delle voci di Paola Valentina Molinari, soprano, e Francesca Ascioti, contralto.

Di seguito la locandina con il programma completo della serata.